SESINO > PRODOTTI > Scambiatori Aria-Olio > Scambiatori corrente alternata uso marino certificati ATEX (APEMX)

Scambiatori corrente alternata uso marino certificati ATEX (APEMX)

l vantaggio dell’utilizzo dell’aria nel raffreddamento di impianti oleoi­draulici trova le sue ragioni nei seguenti fattori:

• Non necessità l’utilizzo di acqua
• Indipendenza della macchina dalle tubazioni di allacciamento alla rete idrica
• Inferiore costo di esercizio rispetto agli scambiatori acqua-olio, an­che se maggiore è l’investimento iniziale
• Possibilità di utilizzare l’aria calda in uscita per riscaldare l’ambiente nella stagione invernale

La particolare costruzione del radiatore consente di ottenere notevo­li rese termiche e forte resistenza alla pressione.

Pressione massima statica di funzionamento: 20 bar

Pressione di collaudo: 35 bar.

È sempre consigliabile montare in parallelo allo scambiatore una val­vola di by-pass per evitare eccessive contropressioni soprattutto al momento dell’avviamento della macchina con olio freddo. Non è inve­ce conveniente utilizzare una valvola di ritegno come by-pass per pro­teggere lo scambiatore dai picchi di pressione in quanto l’inerzia della valvola stessa è troppo alta rispetto alla velocità delle onde di pres­sione che si sviluppano all’interno dell’olio degli impianti oleoidraulici.

Le portate olio indicate nelle tabelle sono quelle consigliate per il buon funzionamento dello scambiatore.

Le curve di rendimento forniscono la potenzialità di scambio specifica in kcal/h°C o in kW/h°C in funzione della portata olio; per calcolare la quantità di calore che i vari scambiatori sono in grado di disperde­re, è sufficiente moltiplicare tale potenzialità per la differenza tra le temperature dell’olio desiderata e dell’aria ambiente massima estiva.

Gli scambiatori della serie EMX sono stati concepiti per essere installati all’aperto in zone dove la concentrazione di salinità dell’aria è elevata ed è alto il rischio di esplosione

I componenti sono i seguenti:

  • Radiatore in alluminio con trattamento di anodizzazione anticorrosione (SWAAT test secondo norme ASTM G 85-94 ANNEX A3)
  • Telaio in acciaio inossidabile AISI 304 verniciato
  • Motore elettrico trifase 400V 50Hz o 460V 60Hz norme ATEX IP 56
  • Categoria 2G protezione Ex-d classe T4 Gruppo IIB e rete di protezione in acciaio inossidabile

Per il calcolo degli scambiatore aria-olio è disponibile il nostro software.

Gli scambiatori aria-olio possono essere utilizzati per raffreddare altri tipi di fluidi, a condizione che essi siano compatibili con l’alluminio e le sue leghe.

Consigliamo comunque, per qualsiasi impiego che non sia il raffred­damento dell’olio, di contattare il nostro Ufficio Tecnico.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ho letto l'informativa